CORSO DI FORMAZIONE IN COMPETENZE, STRATEGIE E TECNICHE GIURIDICHE E PSICOLOGICHE DEL DIFENSORE E DEL CONSULENTE DEL MINORE

FIRENZE c/o il Centro Congressi dell’Hotel Albani Firenze Via Fiume, 12 - 50123 (FI) 15 gennaio - 27 marzo 2010

Scarica modulo adesione 

OBIETTIVI E PROGRAMMA Il corso si prefigge di formare sia avvocati sia psicologi nel settore penale e civile minorile, di formare cioè professionisti capaci di rappresentare ed assistere adeguatamente, con una competenza specialistica, il bambino e l’adolescente vittime di maltrattamenti, violenze e abusi: l’avvocato in veste di difensore e lo psicologo in veste di consulente di parte, consulente tecnico d’uffi cio o di perito. È aperto anche a laureati nelle discipline giuridiche, psicologiche e sociali, al personale socio sanitario interessato ad approfondire i temi trattati ed in genere a tutti coloro che svolgono la loro attività nel campo dei bisogni e della tutela dei bambini.

 

Il corso è tenuto da professionisti altamente specializzati, provenienti da varie parti d’Italia: avvocati, magistrati, psicologi, docenti universitari, medici e rappresentanti del mondo del volontariato che svolgono la loro attività in favore e a tutela dei minori da molti anni. L’obiettivo formativo è quello di far acquisire competenze, strategie difensive, di tutela e tecniche giuridiche, all’avvocato e allo psicologo che rappresentano e difendono il bambino vittima di abusi, maltrattamenti e reati compiuti, a suo danno, da persone adulte. L’orientamento culturale del corso è dichiaratamente dalla parte dei bambini,finalizzato quindi ad individuare e contrastare i modelli adultocentrici che ancora oggi svolgono una funzione di negazione dei bisogni e dei diritti dei minori. Le giornate di approfondimento sono divise in nove moduli comuni, cui assisteranno sia gli avvocati sia gli psicologi, e in tre lezioni specialistiche invece per le diverse discipline. Il calendario è così organizzato: 1) I Lezione Venerdì 15 Gennaio 2010 ore 15.00 - 19.00 Apertura e presentazione del corso, saluto delle autorità. Adultocentrismo: defi nizione, caratteristiche, conseguenze sulla tutela dei bambini, le bugie sui bambini che gli adulti raccontano a se stessi, cenni storici, sociologici e giuridici (Avv. G. Coffari). La violenza sessuale, fi sica, psicologica. assistita, istituzionale, sociale e ambientale a danno dei minori: legislazione e giurisprudenza (Avv. G. Coffari -Avv. M.S. Agatau). I principi delle Convenzioni internazionali e del diritto interno nella tutela dei minori. L’interesse prevalente del fanciullo (Dott. P. Pazè). 2) II Lezione Giovedì 28 Gennaio 2010 ore 15.00 - 19.00 Il disagio del minore, segni del disagio aspecifi ci e semispecifi ci, profi li e indicatori psicologici. I tempi e le modalità della rivelazione del trauma, l’ascolto empatico ma non suggestivo (Prof. L. Cancrini). Linee guida, prassi e metodi da seguire nella compilazione delle relazioni relative alle consulenze: l’importanza del rigore scientifi co (Prof. L. Cancrini). Doveri e responsabilità del consulente, ipotesi di censura e nullità del lavoro peritale (Avv. G. Coffari). 3) III Lezione Venerdì 29 gennaio 2010 ore 15.00 - 19.00 Il corpo del bambino maltrattato o vittima di violenza sessuale, diagnosi, compatibilità e interpretazione dei segni (Dott.ssa M. R. Giolito - Dott. C. Migliori - Dott. M. Bruni).

4) IV Lezione Venerdì 12 febbraio 2010 ore 15.00 - 19.00 Che cosa vuol dire ascolto. Le operazioni mentali dell’ascolto. Le tecniche dell’ascolto empatico nei diversi ruoli professionali in contesto forense: condivisione ed interrogazione (Dott. C. Foti). L’importanza dell’intelligenza emotiva: autoconsapevolezza, autocontrollo, motivazione, empatia, gestione delle relazione. Saper ascoltare se stessi per imparare ad ascoltare i bambini (Dott. C. Foti). Il diritto d’ascolto del minore nelle convenzioni internazionali, secondo l’ordinamento italiano: evoluzione interpretativa giurisprudenziale (Avv. G. Coffari).

5) V Lezione Sabato 13 febbraio 2010 ore 9.00 - 13.00 Il percorso giudiziario dal punto di vista della parte offesa e della pubblica accusa: la denuncia, le indagini, la consulenza di parte, l’incidente probatorio, l’audizione protetta, indicatori di autenticità e coerenza nella testimonianza del bambino, la costituzione di parte civile, il dibattimento e le conclusioni (Avv. G.Coffari - Dott.ssa L. Singlitico).

6) VI Lezione Venerdì 19 febbraio 2010 ore 15.00 - 19.00 I falsi ricordi, la confabulazione, l’assecondamento, modalità relazionali suggestive, modalità relazionali induttive, orientamenti psicologici e giudiziari. La questione dei falsi positivi e dei falsi negativi (Dott. C. Foti - Avv. G. Coffari). Pedofi lia e psicopatia, aspetti diagnostici e concettuali; il Sex offender: strategie di dissimulazione sociale (Prof. D. Dettore).

7) VII Lezione Venerdì 26 febbraio 2010 ore 15.00 - 19.00 L’ascolto del minore in audizione protetta - la valutazione della attendibilitàdella testimonianza (Dott.ssa E. Di Rienzo - Dott.ssa E. Fusco). 8) VIII Lezione Venerdì 5 marzo 2010 ore 15.00 - 19.00 L’abuso rituale, l’abuso di gruppo, il falso ricordo, l’informazione a reticolo,la colonizzazione mentale: fondamenti scientifi ci e rifl essi nell’applicazione processuale. Dal caso Mc Martin ai casi italiani ( Avv. G. Coffari - R. Lerici).

La sottrazione internazionale dei minori. La pedopornografi a in Internet, i rischi del minore sulla rete telematica. Attività d’indagine della P.G. La ricerca della prova informatica in collaborazione con la parte offesa (Avv. E. Zazzeri).

9) IX Lezione Sabato 6 marzo 2010 ore 9.00 - 13.00 Presentazione di casi giudiziari in tema di abuso sui minori, orientamenti giurisprudenziali alla luce delle recenti sentenze di legittimità. Orientamenti culturali fra abusologia e negazionismo (Avv. E. Zazzeri - Avv. G. Coffari).

LEZIONI SPECIALISTICHE PER AVVOCATI E LAUREATI IN GIURISPRUDENZA 10) X spec. Lezione Venerdì 12 marzo 2010 ore 15.00 - 19.00 Il Tribunale per i Minorenni: competenze, provvedimenti e ricorsi a tutela del minore (parte teorica). Criticità, prospettive e orientamenti del Tribunale per i Minorenni della Toscana (Dott. G. Casciano - Avv. A. Miccoli).

11) XI spec. Lezione Sabato 13 marzo 2010 ore 9.00 - 13.00 L’avvocato familiarista: contemperamento tra esigenza di tutela dell’interesse del minore e dovere di assistenza del cliente. Deontologia professionale, competenze specifi che e dovere di formazione. L’istituto del curatore speciale: natura e limiti. La nuova fi gura dell’avvocato del minore come introdotta dalla legge 149/2001. Esperienze e prassi (Avv. M. C. Bruno Voena).

12) XII spec. Lezione Venerdì 19 marzo 2010 ore 15.00 - 19.00 Intervento del Giudice della separazione: affi damento, collocamento e provvedimenti a tutela del minore. Diritti e doveri dei genitori dopo l’affi damento. Il contributo per il mantenimento (Dott. S. Palazzo - Avv. C. Adorni Braccesi).

LEZIONI SPECIALISTICHE PER PSICOLOGI E DOTTORI IN PSICOLOGIA

10) X spec. Lezione Sabato 20 marzo 2010 ore 9.00 - 13.00 I vissuti del bambino vittima di abuso, problematiche e risorse delle relazioni familiari con particolare riferimento all’adulto protettivo (Dott.ssa E. Di Rienzo).

11) XI spec. Lezione Venerdì 26 marzo 2010 ore 15.00 - 19.00 Perversione, comportamenti abusanti, pedofi lia: quale risposta giudiziaria e quale risposta sociale e psicoterapeutica (Dott. C. Foti). La gestione dei dati scientifi ci nei processi in materia di violenza sui bambini. Linee guide di psicologia forense in materia di abuso sessuale sui minori, approfondimenti (Dott. C. Foti).

12) XII Lezione Sabato 27 marzo 2010 ore 9.00 - 13.00 Media e violenza verso i minori, analisi, cause e conseguenze (Prof.ssa E. Menesini). La relazione terapeutica con il bambino vittima di violenza (Dott.ssa E. Di Rienzo). Il corso è tenuto dai seguenti relatori:

1. GIROLAMO ANDREA COFFARI - Presidente del Movimento per l’Infanzia, avvocato del Foro di Firenze, specializzato nella difesa a favore dei bambini,autore di pubblicazioni e articoli sul tema dei bisogni e dei diritti dei bambini(responsabile e coordinatore del corso).

2. MARIA SILVIA AGATAU - avvocato, Vicepresidente della sezione territoriale di Firenze dell’Osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia - avvocati di famiglia - esperta in diritto di famiglia e delle persone.

3. CECILIA ADORNI BRACCESI - avvocato del Foro di Firenze - con esperienza specifi ca in diritto di famiglia e nella tutela dei minori.

4. MARIA CRISTINA BRUNO VOENA - avvocato, componente della Commissione Famiglia del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Torino, docente della Scuola di Formazione per l’avvocato della famiglia e dei minori del Consiglio dell’Ordine di Torino, consulente legale del centro Studi Hansel e Gretel di Torino, abilitata alla professione di mediatore dei confl itti familiari.

5. MAURIZIO BRUNI - medico chirurgo, specialista in Medicina Legale, Chirurgia e Urologia. Autore di alcune pubblicazioni italiane e internazionali e di capitoli su testi di Medicina Legale in materia di abuso sui minori.

6. LUIGI CANCRINI - psichiatra, psicoterapeuta, Direttore Scientifi co del Centro di Aiuto al Bambino Maltrattato e alla Famiglia e Presidente del Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale.

7. GIANFRANCO CASCIANO - Presidente per il Tribunale dei minori di Firenze.

8. DAVIDE DETTORE - professore associato di Psicologia Clinica presso l’Università degli Studi di Firenze, responsabile scientifi co del progetto INTRA - FOR - WOLF (Working on LESSENING FEAR - Lavorare per diminuire la paura), attivato presso la Casa Circondariale di Prato per il trattamento in regime di detenzione dei sex offenders.

9. ESTER DI RIENZO - psicologa, psicoterapeuta presso il C.A.B.M.F. del Comune di Roma, CTU presso il Tribunale Civile, Penale e la Corte di Appello di Roma, scrive articoli su varie riviste nell’ambito delle problematiche minorili.

10. CLAUDIO FOTI - psicologo, psicoterapeuta, Direttore Scientifi co del Centro Studi Hansel e Gretel Onlus di Torino, docente del “Corso di perfezionamento su violenza e maltrattamento in danno di donne e minori”, Fondazione Maria Regina Teramo - Università pontifi cia Auxilium. 11. EVELINA FUSCO - psicologa e psicodiagnosta presso il Centro di Aiuto al Bambino Maltrattato e alla Famiglia, CT e CTU presso il Tribunale per i Minorenni.

12. MARIA ROSA GIOLITO - specialista in ostetricia e ginecologia, psicoterapeuta. Responsabile della struttura complessa “Consultori familiari e Pediatria di comunità” dell’ASLTO2 e dell’equipe multidisciplinare “Cappuccetto Rosso” per la presa in carico dei bambini vittima di abuso dell’ASLTO2 di Torino.

13. ROBERTA LERICI - Presidente Associazione Bambini Coraggiosi, resp.Movimento per l'infanzia Lazio e Dipartimento Infanzia IDV, impegnata nella tutela dei diritti dei bambini.

14. ERSILIA MENESINI - professore associato di Psicologia dello Sviluppo e Psicologia dell’Educazione presso l’Università degli Studi di Firenze. Esperta in problematiche inerenti la violenza tra minori (bullismo, cyber bullismo -crimini perpetrati entro la rete).

15. CESARE MIGLIORI - Endocrinologo, docente in “Maltrattamenti e abusi sui minori” per conto del Garante Minori della Regione Marche.

16. ANTONELLA MICCOLI - avvocato del Foro di Firenze, specializzata in Diritto di Famiglia.

17. SALVATORE PALAZZO - Presidente I sezione civile del Tribunale Civile di Firenze.

18. PIERCARLO PAZÈ - Direttore della rivista Giustizia-Minori, già procuratore della Repubblica per il Tribunale per i Minorenni di Torino.

19. LUCIANA SINGLITICO - Sostituto Procuratore della Repubblica presso la Procura del Tribunale di Firenze. 20. ELENA ZAZZERI - Presidente delle Camere Minorili - Firenze - avvocato del Foro di Firenze esperto nella tutela dei minori. ORARIO E LUOGO DELLE LEZIONI Le lezioni si svolgeranno di venerdì pomeriggio (15.00 - 19.00) e di sabato mattina (9.00 - 13.00), (ad eccezione della lezione del prof. Cancrini che si terrà di giovedì pomeriggio) presso le sale del Centro Congressi dell’Hotel Albani, in via Fiume n. 12 (di fronte alla stazione di Santa Maria Novella).

CREDITI FORMATIVI Verranno riconosciuti n. 24 crediti formativi per gli avvocati che avranno frequentato il corso con una frequenza di almeno il 75% delle lezioni, con particolare riguardo alla partecipazione alle lezioni a contenuto giuridico specialistico.

COSTO DI PARTECIPAZIONE E DEL MATERIALE DIDATTICO Il costo complessivo del corso ammonta ad € 494,00 comprensive di Iva.

Tutti gli iscritti riceveranno: ■ la Banca Dati Diritto di famiglia, Edizioni Cedam; ■ il Commentario breve al Diritto della famiglia, a cura di Zaccaria Alessio, Edizioni Cedam. La programmazione e l’organizzazione scientifi ca del corso sono dirette dal Movimento per l’Infanzia che è un’associazione di promozione culturale e sociale senza fi ni di lucro.

ATTESTATO DI FREQUENZA Per coloro che hanno frequentato almeno il 75% delle lezioni, alla fi ne del corso, sarà consegnato un attestato che potrà essere utilizzato, dagli psicologi, per l’iscrizione alle liste di Consulente Tecnico d’Uffi cio e di Perito.

ISCRIZIONI Il corso non avrà luogo se non si raggiungeranno almeno 100 iscrizioni. In tale ipotesi la quota d’iscrizione verrà rimborsata per intero. Ci si iscrive tramite compilazione dell’apposito modulo riportato sul retro della brochure o scaricabile dal sito www.movimentoinfanzia.it, da spedire tramite e-mail o fax entro il 10 gennaio 2010 alla Segreteria organizzativa: ● Cedam, referente Dott.ssa Daniela Rosa, telefono 049/8239123, fax 049/8239153 o all’indirizzo e-mail d.rosa@cedam.com; oppure ● Agenzia Cedam di Firenze, referente Sandra Piredda, via San Gallo 55/r, 50129, Firenze, telefono e fax 055/3841945, e-mail sandra.piredda@libero.it.